Passa ai contenuti principali

Panna cotta di Davide Pisano dal libro “Dolce La vita”




E’ un dolce fresco adattissimo per il giorno di ferragosto, si può preparare con largo anticipo.
E’ di facile esecuzione, ma da grandi soddisfazioni.



Per 4 persone 

Ingredienti per la panna cotta:
  • 250 g di panna fresca al 35% massa grassa
  • 250 g di  latte intero fresco biologico
  • 75 g di zucchero
  • 1 g di polpa di vaniglia
  • 6 g di gelatina in fogli

Ingredienti per le pesche allo cherry (potete utilizzare il distillato che più vi gusta)
  • 50 g di acqua
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di pesche noci (tagliate in piccolissimi pezzetti)
  • 13 g cherry
  •  
  • Procedimento:

  1. In un pentolino far raggiungere il bollore, latte e zucchero.
  2. Togliere dal fuoco e aggiungere la vaniglia.
  3. Aggiungere la panna
  4. Mettere in ammollo per 15 minuti la gelatina, in acqua fredda
  5. Incorporare la gelatina al composto.
  6. Colare il tutto in una brocca dosatrice.
  7. Versare il liquido in un bicchiere da servizio, circa 1 cm
  8. Riporre in congelatore
  9. Lasciare la brocca con il restante liquido, coperta a temperatura ambiente
  10. Intanto preparare le pesche allo cherry
  11. Formare uno sciroppo con acqua e zucchero
  12. Cuocere le pesche in questo sciroppo per alcuni minuti
  13. Aggiungere il distillato
  14. Proseguire la cottura per altri 5 minuti
  15. Aspettare che il prodotto si raffreddi
  16. Quando il primo strato di panna cotta si sarà solidificato aggiungere la frutta
  17. Procedere nello stesso modo per gli strati successivi.
  18. Decorare a piacere



Commenti

Post popolari in questo blog

Sofficini fatti in casa

Facili, veloci buonissimi!!



PER 20 SOFFICINI

Ingeredienti sfoglia:
300 g di farina debole
 latte q.b

Panatura:
6 uova intere
pan grattato
sale, pepe q.b.

Farcia:
500 g ricotta
sale
pepe
prosciutto cotto
mozzarella fatta asciugare in frigo

Farcia rossa:
500 g di ragù congelato
200 g mozzarella asciugata in frigo.

Procedimento:
Impastare velocemente farina e latte formando un impasto elestico.


Stendere delle sfoglie sottilissime, e riporvi la farcia desiderata.




Il ragù deve essere congelato, altrimenti sarà impossibile gestire il sofficino.

Una volta farciti, tenerli in congelatore almeno 2 ore.



Impanarli con uova sbattute, sale, pepe, e pan grattato.

Friggere in olio bollente.
Possono essere fatti molte ore prima e poi riscaldati in forno.

Crostata di frolla alla confettura di albicocche

Chiamarla frolla è riduttivo, ma questo è il nome che il Maestro Massari da a questa torta,e allora io devo dire che non ho mai veramente mangiato una frolla prima di questa ricetta. Pur avendola cotta bene, pur essendo friabile è una nuvola che si scioglie in bocca, grazie Maestro per queste sue opere che ci dona con infinità generosità.

Ravioli ricotta e melanzane

Si capisce che fare la pasta mi piace????

Credo di si :D ! Sono più di 25 anni che faccio pasta in casa un grande amore!
Mi rilassa tanto...... è una cosa semplice e facile

Sapete quanto costa qui un 1kg di ravioli freschi passabili?
12 euro o_° so tanti!

Se li facciamo in casa usando prodotti buoni e freschi spendiamo max 6 euro, e mangiamo un piatto ottimo.
Sull’origine delle paste alimentari si conosce ben poco, proprio questa incertezza ha dato vita a svariate leggende.
Alcuni archeologi credono di scorgere sulle pitture murali etrusche i gesti e gli utensili di chi sta preparando della pasta fresca, tipo lasagne o tagliatelle.
In epoca immediatamente successiva, invece, questo prodotto viene completamente dimenticato, per poi fare la sua ricomparsa in Cina nel I secolo d. C.
La forma della pasta è sostanzialmente l’espressione delle fantasie locali, il sapore è nato da infinite creazioni casalinghe, dall’impegno di ogni giorno applicato a quanto la terra aveva e ha da offrire: le verdu…