Passa ai contenuti principali

Cake dark chocolate



E' si una goduria pura....La base non è morbida ma abbastanza consistente, diciamo che è un'ottima torta da fare a strati.  Vi metto anche una foto della torta con solo uno strato per rendere l'idea.


Dividere l'impasto in due teglie da 18 cm di diametro
Ingredienti per la base:
  •  250 g di burro morbido
  •  70 g cacao
  •  280 g farina debole 00 W160
  • ½ cucchiaino di lievito per dolci 
  • ½ cucchiaino di bicarbonato 
  • ½ cucchiaino di sale
  • 140 g di zucchero semolato
  • 140 g zucchero di canna grezzo integrale frullato finissimo
  •  3 uova 
  • 2 tuorli 
  • 200 g cioccolato al 65% 
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia 
  • 30 g di yogurt bianco 
  • 150 ml di latte
 



















 
Procedimento: 
  1.  Preriscaldare il forno a 180°
  2.  Montare il burro con lo zucchero. 
  3. Incorporare una alla volta le uova e i tuorli.
  4. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria  (l'acqiua del bagnomaria non deve mai bollire altrimenti il cioccolato si rovinerà) 
  5. Stemperare il cioccolato con il latte e poi con lo yogurt.
  6. Aggiungere la miscela ottenuta al composto, sempre montando. 
  7. Setacciare la farina, il cacao, e i lieviti.
  8. Aggiungere al composto miscelando con cura. 
  9. Foderare con carta forno due teglie da 18 cm di diametro
  10.  Dividere l’impasto nelle due teglie.
  11.  Cuocere a 170 ° per circa 40 minuti (fare sempre la prova stecchino)
  12. Dopo la cottura, lasciare riposare le torte per 15 minuti nello stampo.
  13.  Dopodichè girare sottosopra su gratella.
  14.  Quando saranno completamente fredde, tagliare in due fette ogni disco e farcire con la ganache.
  15. Decorare a piacere con la ganache 
  16. conservare in frigo.

Ingredienti Ganache:
  •  600 ml panna fresca 35% m.g.
  •  100 g di zucchero
  • 500 g di cioccolato 60%
  •  60 g sciroppo di glucosio. 
  • si può aromatizzare con bacca di vaniglia, buccia di arancia, o altre spezie-
 Procedimento:
  1. In una pentola a fondo doppio aggiungere tutti gli ingredienti facendoli fondere, a fiamma bassa 
  2. Fuori dal fuoco emulsionare con  il mix ad immersione.
  3. Far raffreddare con pellicola a contatto (la pellicola deve essere quella per le alte temperature)
  4. Trasferire la ganache in frigo per  due ore.
  5. Trascorse le due ore,  montare il prodotto con la frusta elettrica.

Commenti

Post popolari in questo blog

Macaron

I Macaron un nome buffo che ha origine dai suoi creatori, maccheroni, Italia. Molti erroneamente pensano che siano francesi, e invece no, fu Caterina Dei Medici a far conoscere questa bontà ai francesi, che ne migliorarono l'aspetto, e ne fecero una vera e propria moda.
Si contano centinaia di volumi che trattano delle tecniche per realizzarli a doc, io stessa ne ho collezionato un po', ne posseggo uno che parla esclusivamente degli errori che si possono commettere nel farli.......alla fine ho capito che sono loro a scegliere se venire bene o male :D noi li possiamo solo corteggiare morbosamente :D. Ovviamente scherzo basta conoscere bene le proprie attrezzature e procedere con cura e precisione.
ecco la ricetta tratta dal volume Macaron Una tentazione irresistibile:

Per circa 40 macaron:
200 g di  mandorle o altra frutta secca 20 g di cacao 200 g di zucchero a velo (non fatelo voi in casa)50 g di acqua200 g di zucchero semolato2x75 g di albumi a temperatura ambiente. (Hermé …

Le Cammille

Le camille sono tanto caruccie, e buone,  ma basta sbagliare un ingrediente per avere un macigno papposoe appicicaticcio, dopo due giorni di esperimenti finalmente è nata "la camilla"

Crostata di frolla alla confettura di albicocche

Chiamarla frolla è riduttivo, ma questo è il nome che il Maestro Massari da a questa torta,e allora io devo dire che non ho mai veramente mangiato una frolla prima di questa ricetta. Pur avendola cotta bene, pur essendo friabile è una nuvola che si scioglie in bocca, grazie Maestro per queste sue opere che ci dona con infinità generosità.