Passa ai contenuti principali

Polpettone


Piatto per la classica domenica in famiglia, facile e veloce; accontenta grandi e piccini e soprattutto la nostra famiglia che quest'anno stà avendo tanti problemi con i denti hahaha; la ricetta è tratta e leggermente modificada dallo speciale Polpette e Polpettone  di Sale e Pepe





Ingredienti:


500 g di polpa di manzo macinata
50 g di prosciutto cotto a fette sottilissime
50 g di salciccia fresca e macinata
100 g di grana padano
5 uova ( 3 sode e due per l’impasto)
Prezzemolo
Pecorino sardo morbido tipo Brigante
Cipolla
Sedano
100 g di pane raffermo
Olio extravergine d’oliva
Sale
Pepe

Cuocere tre uova e sbollentare due carote tagliate di lungo in 4. 
Ammollare il pane mentre in una terrina si unisce la polpa di manzo e la salciccia, incorporando il prezzemolo,  pepe,  grana,  due uova sbattute,  sale e pepe .







Stendere il composto ottenuto, su un foglio di carta forno, formando un rettangolo , coprire con fette di prosciutto cotto, pecorino tagliato a cubetti, le carote e le uova sode tagliate a metà.
Chiudere su se stesso il rettangolo, stringendolo con la carta forno, adagiare il rotolo in una teglia, dove si è soffritto la cipolla con il sedano, rivestirlo con la pancetta.


Questa è la pancetta che facciamo in casa, è molto facile da fare ed ha un sapore incredibile!!

Rosolare il polpettone e bagnare con vino, passare in forno per 30 minuti a 190 ° C





Questo è un vino che produco proprio vicino casa mia merita merita! io non bevo però mi piace cucinare con il buon vino di carattere ma non troppo robusto da coprire, profumato...... e questo Principe non delude!

Commenti

  1. Wow, un polpettone coi fiocchi direi!Chissà che buon sapore con il pecorino, mhhh!

    RispondiElimina
  2. Splendido! Io di questi di solito mi strafogo... e quindi il polpettone lo faccio 1 volta l'anno :-P
    Molto interessante anche il vino!

    Un abbraccio Terè :)

    RispondiElimina
  3. Che mega polpettone O_O ricco e straricco che è una bontà!!
    bravissima è tanto che non lo faccio!!
    Buona serata Anna

    RispondiElimina
  4. ammazza che buonoooooooooooooo!!!baci!

    RispondiElimina
  5. Bellissima ricetta! Me la segno, per colpa degli apparecchietti ai denti a casa mia viviamo di polpettoni e polpette (fatte oggi!).
    Grazie per questa variante e complimenti per la pancetta, ha un aspetto meraviglioso!

    RispondiElimina
  6. Caspita, questo sì è un polpettone ultra ricco. E pure la pancetta fatta in casa, sei davvero straordinaria. Grazie della visita, buona serata e a presto

    RispondiElimina
  7. che bontà! anch'io lo realizzo spesso, ma in modo molto diverso! un giorno posterò la ricetta! complimenti!!!

    RispondiElimina
  8. che buono, peccato essere a dieta.
    baci e grazie della tua visita

    RispondiElimina
  9. Grazie ragazze...... è un piacere visitare le vostre casette!!!!

    RispondiElimina
  10. Teresa, ma questo polpettone è leggendario!!!!!!!
    Grazie per essere passata a trovarmi, così ho potuto conoscere il tuo blog!

    RispondiElimina
  11. Il polpettone è davvero uno di quei secondi che mette tutti d'accordo.
    Buonissimo

    RispondiElimina
  12. Mamma mia la pancetta fatta in casa, che bontà!!!
    Bellissimo questo polpettone, il classico piatto che piace a tutti e non stanca!!!!!
    Complimenti ed un abbraccio!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  13. e questa mica la sapevo...PURE la pancetta
    fatta in casa??e il vino?pure quello produci te??
    TU sei un fenomeno!!è inutile dire che il polpettone è una vera bomba di sapore!!
    bravissimaaa!!
    baciotti

    RispondiElimina
  14. Buonissimo il polpettone, un classico sempre attuale. Piacere di conoscerti, abbiamo scoperto il tuo blog per caso e ci aggiungiamo ai tuoi sostenitori cosi' non ci perdiamo di vista!
    Baci!

    RispondiElimina
  15. ciao, passavo per invitarti a un gioco di scambio ricett! ti va di partecipare? ti aspetto qui

    http://zasusa.blogspot.com/2010/12/gioco-forum.html

    a presto

    RispondiElimina
  16. Splendide et bien gourmand:)xxx

    RispondiElimina
  17. Un délicieux classique que j'aime beaucoup.
    A très bientôt.

    RispondiElimina
  18. Ciao grazie per la visita, oggi sono molto di fretta perchè sono stata tutto il giorno al Macef, ripasso con calma, un abbraccio.

    RispondiElimina
  19. Mamma mia che ricetta...polpettone straricco e strabuono con la pancetta fatta in casa...ma quanto sei brava!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Le Cammille

Le camille sono tanto caruccie, e buone,  ma basta sbagliare un ingrediente per avere un macigno papposoe appicicaticcio, dopo due giorni di esperimenti finalmente è nata "la camilla"

Pasticcini di frolla montata by Teresa Insero

I miei pasticcini di frolla montata. Avvertenze: creano grave dipendenza 😜! Sono super veloci e facili, ma ci fate un figurone! Nella ricetta vi scrivo qualche trucco per non far perdere la forma, e soprattutto per evitare quel sapore un po' eccessivo di burro .

Macaron

I Macaron un nome buffo che ha origine dai suoi creatori, maccheroni, Italia. Molti erroneamente pensano che siano francesi, e invece no, fu Caterina Dei Medici a far conoscere questa bontà ai francesi, che ne migliorarono l'aspetto, e ne fecero una vera e propria moda.
Si contano centinaia di volumi che trattano delle tecniche per realizzarli a doc, io stessa ne ho collezionato un po', ne posseggo uno che parla esclusivamente degli errori che si possono commettere nel farli.......alla fine ho capito che sono loro a scegliere se venire bene o male :D noi li possiamo solo corteggiare morbosamente :D. Ovviamente scherzo basta conoscere bene le proprie attrezzature e procedere con cura e precisione.
ecco la ricetta tratta dal volume Macaron Una tentazione irresistibile:

Per circa 40 macaron:
200 g di  mandorle o altra frutta secca 20 g di cacao 200 g di zucchero a velo (non fatelo voi in casa)50 g di acqua200 g di zucchero semolato2x75 g di albumi a temperatura ambiente. (Hermé …