Passa ai contenuti principali

Struffoli



Struffoli a casa mia non mancano mai mio marito adora il miele io lo odio però gli struffoli mi piacciono ihihihih
Ingredienti:
3 cucchiai di strutto
2 bicchierini di vino
la scorza grattugiata di un limone
4 uova
500 g di farina Molino Rossetto
Olio per friggere e tanto olio
400 g Miele biologico
Confetti e diavolini per decorare
Olio per friggere
Gli struffoli devono essere lavorati senza macchina altrimenti si gonfiano e non sono buoni, quindi mettere in una ciotola le uova sbatterle con la forchetta e incorporare tutti gli ingredienti, sulla spianatoia lavorare bene.
Con l’aiuto del matterello stendere una sfoglia doppia 5 mm e tagliare tante strisce e andranno arrotolate e poi tagliate in tanti piccoli pezzetti.
Friggere un po’ alla volta i piccoli pezzettini, altrimenti si formerà tanta schiuma.
Passare gli struffoli in carta assorbente.
Versare il miele in un tegame capiente e aggiungere 4 cucchiai di zucchero (è importante altrimenti il miele cola tutto e non rimane attaccato allo struffolino hahaha) incorporare gli struffoli e delle striscioline di arancio.
Spegnere la fiamma e aspettare che si solidifichino un po’ e poi versarli nei vassoi dove andranno decorati.

Commenti

  1. Noi amiamo gli struffoli, e questi mi sembrano perfetti

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Le Cammille

Le camille sono tanto caruccie, e buone,  ma basta sbagliare un ingrediente per avere un macigno papposoe appicicaticcio, dopo due giorni di esperimenti finalmente è nata "la camilla"

Pasticcini di frolla montata by Teresa Insero

I miei pasticcini di frolla montata. Avvertenze: creano grave dipendenza 😜! Sono super veloci e facili, ma ci fate un figurone! Nella ricetta vi scrivo qualche trucco per non far perdere la forma, e soprattutto per evitare quel sapore un po' eccessivo di burro .

Macaron

I Macaron un nome buffo che ha origine dai suoi creatori, maccheroni, Italia. Molti erroneamente pensano che siano francesi, e invece no, fu Caterina Dei Medici a far conoscere questa bontà ai francesi, che ne migliorarono l'aspetto, e ne fecero una vera e propria moda.
Si contano centinaia di volumi che trattano delle tecniche per realizzarli a doc, io stessa ne ho collezionato un po', ne posseggo uno che parla esclusivamente degli errori che si possono commettere nel farli.......alla fine ho capito che sono loro a scegliere se venire bene o male :D noi li possiamo solo corteggiare morbosamente :D. Ovviamente scherzo basta conoscere bene le proprie attrezzature e procedere con cura e precisione.
ecco la ricetta tratta dal volume Macaron Una tentazione irresistibile:

Per circa 40 macaron:
200 g di  mandorle o altra frutta secca 20 g di cacao 200 g di zucchero a velo (non fatelo voi in casa)50 g di acqua200 g di zucchero semolato2x75 g di albumi a temperatura ambiente. (Hermé …