Passa ai contenuti principali

Omino di Pan di Zenzero

Eccomi qui dopo tanto tempo a scrivere una “ricetta”, almeno in questo periodo i problemi si cerca di metterli un po’ in un angolo e si gioca in cucina con i propri figli.







Poiché sono parecchio arrugginita ho voluto aiutarmi tanto hahaha, ho provato il preparato di Molino Rossetto, che altro non è che un miscuglio di farine e spezie ben equilibrato per preparare questi biscotti Natalizi, a cui va aggiunto uova e burro; per chi ha poco tempo è un grande aiuto.

Il sapore è delicato, non sono duri ma fragranti, zomma buoni buoni!!!




Con una confezione si fanno 12 biscotti di uno spessore di 4 mm, per farli tutti uguali ho posto due riviste agli estremi del matterello e ho steso la pasta.



Chiusi in sacchetti possono essere un regalo goloso !!!

Commenti

  1. Belli belli! Ciao Teresì, un bacione e un abbraccio :-)

    RispondiElimina
  2. Olga ti abbraccio forte forte anche io grazie

    RispondiElimina
  3. ciao, posso chiederti in che negozio hai trovato il preparato con lo stampino dentro ? grazie !!!

    RispondiElimina
  4. Certo!!! qui trovi tutti i punti vendita http://www.molinorossetto.com/punti_vendita e se vuoi puoi comprare anche sul sito ciaoo

    RispondiElimina
  5. Questi me li ero persi ...Che bellli !!!!!! e poi ho notato qualcosa ihihihihih

    RispondiElimina
  6. ihihih Grazie Iris.... praticamente casa mia è più casa tua hhaha

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Le Cammille

Le camille sono tanto caruccie, e buone,  ma basta sbagliare un ingrediente per avere un macigno papposoe appicicaticcio, dopo due giorni di esperimenti finalmente è nata "la camilla"

Pasticcini di frolla montata by Teresa Insero

I miei pasticcini di frolla montata. Avvertenze: creano grave dipendenza 😜! Sono super veloci e facili, ma ci fate un figurone! Nella ricetta vi scrivo qualche trucco per non far perdere la forma, e soprattutto per evitare quel sapore un po' eccessivo di burro .

Macaron

I Macaron un nome buffo che ha origine dai suoi creatori, maccheroni, Italia. Molti erroneamente pensano che siano francesi, e invece no, fu Caterina Dei Medici a far conoscere questa bontà ai francesi, che ne migliorarono l'aspetto, e ne fecero una vera e propria moda.
Si contano centinaia di volumi che trattano delle tecniche per realizzarli a doc, io stessa ne ho collezionato un po', ne posseggo uno che parla esclusivamente degli errori che si possono commettere nel farli.......alla fine ho capito che sono loro a scegliere se venire bene o male :D noi li possiamo solo corteggiare morbosamente :D. Ovviamente scherzo basta conoscere bene le proprie attrezzature e procedere con cura e precisione.
ecco la ricetta tratta dal volume Macaron Una tentazione irresistibile:

Per circa 40 macaron:
200 g di  mandorle o altra frutta secca 20 g di cacao 200 g di zucchero a velo (non fatelo voi in casa)50 g di acqua200 g di zucchero semolato2x75 g di albumi a temperatura ambiente. (Hermé …