Passa ai contenuti principali

Guanti




I guanti sono dei dolci Natalizi tipici della Campania vengono regalati l’otto Dicembre a parenti e amici e non mancano mai alla Vigilia
Ingredienti:
3 cucchiai di strutto
2 bicchierini di vino
la scorza grattugiata di un limone
2 cucchiai di zucchero
4 uova intere
500 g di farina auto lievitante Molino Rossetto
Olio per friggere e tanto zucchero a velo
Mettere nella ciotola del Ken le uova con lo zucchero a velocità 2 aggiungere mescolando gli altri ingredienti, quando l’impasto sarà liscio e morbido.
Stendere l’impasto con la sfogliatrice “più è fine e meglio è “ dice la mia mamma!!! Fare 5 o 4 tagli su ogni rettangolo di pasta proprio a formare un guanto , friggere in olio caldo e scolare su carta da cucina.
Spolverare i guanti di zucchero a velo vanigliato quando sono ancora caldi.

Commenti

  1. Non conoscevo questi dolci della tradizione natalizia napoletana! Che bontà!
    Buon Natale Terè a te e ai tuoi cari :-)

    Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Grazie Cara Olga tanti auguri anche a voi!!!..... i guanti fanno parte della tradizione più dell'entroterra campano, infatti Iris mi ha detto che da lei a Napoli non si fanno

    RispondiElimina
  3. Te li scopiazzo alla grande, Antonio li ama :-) A Napoli si fanno solo a carnevale e le chiamiamo chiacchiere, sarà un buon motivo per farle pure a Natale, mica possiamo ignorare le tradizioni noi???

    RispondiElimina
  4. IO CONOSCO UNA VERSIONE SALATA FATTA DALLA MIA NONNA, MA NON NE CONOSCO LA RICETTA. QUALCUNO MI PUO' DIRE COME SI PREPARANO I GUANTI SALE E PEPE?

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Crostata di frolla alla confettura di albicocche

Chiamarla frolla è riduttivo, ma questo è il nome che il Maestro Massari da a questa torta,e allora io devo dire che non ho mai veramente mangiato una frolla prima di questa ricetta. Pur avendola cotta bene, pur essendo friabile è una nuvola che si scioglie in bocca, grazie Maestro per queste sue opere che ci dona con infinità generosità.

Fiocchi di Neve Brioche

HE' Poppella che inventò.
Si sa, la genialità risiede nella semplicità.
Una piccola nuvola di brioche con un cuore cremoso di ricotta e panna. Dopo aver assaggiato "il fiocco di neve", questo è il nome di tale delizia, si avrà un nuovo dolce preferito.
Per i poveri sfortunati, che di rado visitano la città più bella del mondo, Napoli, ecco la versione da fare a casa. Ovviamente è una mia versione, Poppella non darà mai la sua ricetta.......
(in foto sembrano molto grandi, in realtà dovrebbero essere dei bottoncini, ma il caldo si sà fa lievitare troppo...)

Pasticcini di frolla montata by Teresa Insero

I miei pasticcini di frolla montata. Avvertenze: creano grave dipendenza 😜! Sono super veloci e facili, ma ci fate un figurone! Nella ricetta vi scrivo qualche trucco per non far perdere la forma, e soprattutto per evitare quel sapore un po' eccessivo di burro .