Passa ai contenuti principali

Pane rustico farro e Kamut


Un pane relativamente veloce da fare ma altamente digeribile.
Ovviamente l'impasto l'ho fatto con la macchina del pane, "io ho la fissa per la macchina del pane", metto tutti gli ingredienti e lei fa tutto! Cosa chiedere di più? Nulla!


Ingredienti:
400 g di acqua di sorgente a 36° C
3 g di lievito di birra fresco ( congelo il panetto e ne prendo piccole porzioni per volta)
15 g di succo di limone
15 g sale
400 g di farina (io uso il preparato lo conte per pane e focaccia)
100 g di farina di kamut
100 g di farina di farro
15 g di miele o malto

Impostare la macchina sul programma, solo impasto.
Versare l'acqua (dove si è sciolto il lievito) e poi tutte le farine, aggiungere distribuiti degn'angoli gl'altri ingredienti, avviare il programma.
Finito il ciclo, stendere su una spianatoia spolverata di farina di kamut, l'impasto e avvolgerlo su se stesso formando un rotolo.
Depositare il rotolo  in una teglia in alluminio leggera, formare dei tagli netti e sottili sul filone.
Coprire con pellicola la teglia.
Lasciare in forno con luce accesa fino al raddoppio.
Togliere la pellicola e lasciare riposare il filone, per circa 30 minuti, all'aria.
Cuocere in forno preriscaldato a 200 °C  per 30 minuti.



Commenti

Post popolari in questo blog

Le Cammille

Le camille sono tanto caruccie, e buone,  ma basta sbagliare un ingrediente per avere un macigno papposoe appicicaticcio, dopo due giorni di esperimenti finalmente è nata "la camilla"

Pasticcini di frolla montata by Teresa Insero

I miei pasticcini di frolla montata. Avvertenze: creano grave dipendenza 😜! Sono super veloci e facili, ma ci fate un figurone! Nella ricetta vi scrivo qualche trucco per non far perdere la forma, e soprattutto per evitare quel sapore un po' eccessivo di burro .

Macaron

I Macaron un nome buffo che ha origine dai suoi creatori, maccheroni, Italia. Molti erroneamente pensano che siano francesi, e invece no, fu Caterina Dei Medici a far conoscere questa bontà ai francesi, che ne migliorarono l'aspetto, e ne fecero una vera e propria moda.
Si contano centinaia di volumi che trattano delle tecniche per realizzarli a doc, io stessa ne ho collezionato un po', ne posseggo uno che parla esclusivamente degli errori che si possono commettere nel farli.......alla fine ho capito che sono loro a scegliere se venire bene o male :D noi li possiamo solo corteggiare morbosamente :D. Ovviamente scherzo basta conoscere bene le proprie attrezzature e procedere con cura e precisione.
ecco la ricetta tratta dal volume Macaron Una tentazione irresistibile:

Per circa 40 macaron:
200 g di  mandorle o altra frutta secca 20 g di cacao 200 g di zucchero a velo (non fatelo voi in casa)50 g di acqua200 g di zucchero semolato2x75 g di albumi a temperatura ambiente. (Hermé …