Passa ai contenuti principali

Le Maddalene



E' un dolce classico, adorato soprattutto dai più piccoli, sa di casa, di abbracci... sa di Mamma! 

Infatti è il dolce preferito della mia bimba! (Giovanna 12 anni per 1 m  e 70 di altezza )

Visto i pochi e semplici ingredienti, qualcuno potrebbe pensare che sia un dolcino un po' anonimo; mai fu pensata cosa più errata, rimarranno nella vostra memoria e, quando sarete stanchi e tristi li farete.... 

 



Ingredienti:
  •  110 g di zucchero zefiro
  •  150 g di farina auto lievitante io uso quella Le Farine Magiche 
  • 100 g di uova a pasta gialla
  •  100 g di burro da panna di centrifuga
  •  q.b di spezie cannella, vaniglia e buccia di un limone di giardino 
  • 120 g di cioccolato al 70% 
Procedimento:
 Fondere a bagnomaria il burro e lasciarlo intiepidire . In una ciotola, unire le uova, lo zucchero e le spezie; con una frusta far schiumare il composto. Aggiungere al tutto, la farina setacciata e il burro fuso . Versare il prodotto ottenuto, in una sacca mono uso.  Far riposare il prodotto per un ora in congelatore.
Versare con la sacca, una noce di prodotto in ogni conchiglia dell’apposito stampo per maddalene. *
 Infornare a 180°C finché il prodotto non avrà i bordi leggermente ambrati. Fondere metà del cioccolato a bagnomaria e, aggiungere velocemente, fuori della fiamma, il restanto del cioccolato, spatolare con cura. Inzuppare le maddalene, nel cioccolato fuso e riporle su un foglio di carta forno.

*Il prodotto si presenterà duro ma in pochi secondi il contatto con le vostre mani lo ammorbidirà

Commenti

Post popolari in questo blog

Le Cammille

Le camille sono tanto caruccie, e buone,  ma basta sbagliare un ingrediente per avere un macigno papposoe appicicaticcio, dopo due giorni di esperimenti finalmente è nata "la camilla"

Pasticcini di frolla montata by Teresa Insero

I miei pasticcini di frolla montata. Avvertenze: creano grave dipendenza 😜! Sono super veloci e facili, ma ci fate un figurone! Nella ricetta vi scrivo qualche trucco per non far perdere la forma, e soprattutto per evitare quel sapore un po' eccessivo di burro .

Fiocchi di Neve Brioche

HE' Poppella che inventò.
Si sa, la genialità risiede nella semplicità.
Una piccola nuvola di brioche con un cuore cremoso di ricotta e panna. Dopo aver assaggiato "il fiocco di neve", questo è il nome di tale delizia, si avrà un nuovo dolce preferito.
Per i poveri sfortunati, che di rado visitano la città più bella del mondo, Napoli, ecco la versione da fare a casa. Ovviamente è una mia versione, Poppella non darà mai la sua ricetta.......
(in foto sembrano molto grandi, in realtà dovrebbero essere dei bottoncini, ma il caldo si sà fa lievitare troppo...)