Passa ai contenuti principali

I cuori bieta e ricotta










Questi giorni sono un po’ strani e frenetici stò preparando una torta per un concorso dopo vi metto qualche fotina per vedere se stò procedendo bene, intanto vi do la ricettina veloce che mi ha stupito per la sua bontà.
La pasta è il formato speciale "i Sei Cuori della La fabbrica di Gragnano", questa pasta supera ogni aspettativa, anche la mia! Ha una cottura incredibilmente veloce solo 8 minuti, ed è cotta fuori come dentro, non rimane quel cordone all’interno! Altra cosa che mi ha lasciato di stucco, è che cuocendola non perde la forma: è si ero convinta che questa pasta si potesse solo fare al forno e così non è!


Ingredienti:
700 G di solo foglie di biete pesate crude
300 g di ricotta
Un pugnetto di pinoli
Uva passa
Un cucchiaio di crema di noci della Cascina San Cassiano
Pancetta
Agno
Pepe
Sale
100 g provola affumicata
100 g parmigiano
Un cucchiaio di burro alla salvia  della Cascina San Cassiano


Scottare le foglie ed aggiungerle in un tegame dove si è soffritto: il guanciale tagliato fine,  i pinoli, l’uva passa e l’aglio; prolungare per qualche minuto la cottura ed aggiungere: la crema di noci, il pepe e il sale.
Passare tutto al mix aggiungendo l’uovo e il parmigiano, la crema deve risultare poco densa, molto cremosa.
In una capiente pentola portare l’acqua ad ebollizione e salare, gettare i cuori e cuocerli per poco meno di 8 minuti.
Ungere un tegame da forno con il burro di salvia San Cassiano e con cura adagiarvi i cuori appena scolati con una schiumarola; farcirli prima con un po’ di provola per farli mantenere bene aperti, e poi aiutandosi con una tasca da pasticceria farcirli con la crema ricotta e bieta.
Passare il tegame al grill per qualche minuto al forno per far fondere la provola e per far formare una gradevole crosticina alla crema.
Adagiare i cuori caldissimi in un piatto da portata, quelli della foto sono i bellissimi piatti del Laboratorio Pesaro   che offre a me e a voi, un codice sconto del 15% valido fino al 15 marzo e per tutte le linee prodotto disponibili sul loro sito.   Il codice è: Ilovefoodblogging
I piatti come tutti i prodotti di questa azienda sono eco-logici sia per le materie prime utilizzate che per l'attenzione all'uso delle risorse naturali in ogni fase della realizzazione e della gestione logistica. Sono prodotti artigianali, non industriali, esclusivi e di immediata riconoscibilità del loro valore intrinseco. Prodotti in Italia nel rispetto di tutte le normative vigenti in tema di contratti di lavoro, sicurezza ed igienicità. Nessuno degli oggetti che troviamo nel loro negozio è prodotto all'estero. Zomma è un prodotto che è bello avere nella propria casa o anche da regalare.

Commenti

  1. Mamma mia che bellissima pasta davvero super e poi con un ripieno squisito!!!Bravissima buona giornata!!

    RispondiElimina
  2. La mia amichetta sempre cose belle fa :-)
    Buona idea Terè farli così.

    RispondiElimina
  3. Ma che meraviglia!! Belle da guardare...e sicuramente buonissime!! Brava

    RispondiElimina
  4. NOOOOOO vado pazza per i cuori e tu fai questo troppo belli..stò arrivando da te ^_^
    bravissima bacini Anna

    RispondiElimina
  5. gnammiiiiiii! sembra una ricetta davvero gustosa! bella anche la foto, complimenti! :-D

    RispondiElimina
  6. Certamente saporita! Particolare!

    RispondiElimina
  7. Meravigliosa pasta! Anche la foto!
    Un bacione Terè :)

    RispondiElimina
  8. De seguro está muy buena,se ve lindo tú plato,abrazos.

    RispondiElimina
  9. wow che delizia! complimenti!!!!

    RispondiElimina
  10. ma è stupendo questo formato di pasta, e tu hai saputo valorizzarlo al massimo: complimenti!!!
    Ti auguro un buon weekend!

    RispondiElimina
  11. è vero Tere' sti' cuori mantengono un'ottima
    cottura...cosi' conditi poi devono essere deliziosi!!bravissima!!
    bacini
    Enza

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Le Cammille

Le camille sono tanto caruccie, e buone,  ma basta sbagliare un ingrediente per avere un macigno papposoe appicicaticcio, dopo due giorni di esperimenti finalmente è nata "la camilla"

Pasticcini di frolla montata by Teresa Insero

I miei pasticcini di frolla montata. Avvertenze: creano grave dipendenza 😜! Sono super veloci e facili, ma ci fate un figurone! Nella ricetta vi scrivo qualche trucco per non far perdere la forma, e soprattutto per evitare quel sapore un po' eccessivo di burro .

Éclair, i bigné alla francese

Gli Èclair, i bignè alla francese. Credo che molti conoscano la mia passione perversa per i bignè. Prove su prove alla ricerca della ricetta bilanciata, e fino a ieri, credevo che la mia ricerca fosse a buon punto. Nulla di più sbagliato. Ieri , un po’ stanca e un po’ distratta dal pensiero di altri esperimenti, ho riprodotto la ricetta del grande Maestro (il Maestro dei Maestri) Pierre Hermé, eeee….. sorpresa ho trovato ciò che cercavo da circa 20 anni, un bignè fragrante, che si gonfia ma mantiene la forma, che non necessita del passaggio in stufa a 40° per farlo asciugare……quindi si una magia che solo lui poteva fare. Eccovi la ricetta dal libro LE LAROUSSE DES DESSERTS ______________________________________________

Ingredienti per 13éclairs:
60 ml di acqua75 ml latte intero2 g sale3 g zucchero56 g burro di centrifuga75 g di farina debole3 o 2 uova piccole. Vi metto la foto di alcuni ingredienti

Preriscaldare il forno a 170 °C forno statico valvola chiusa (il forno deve essere ben c…