Passa ai contenuti principali

Falso babà













Pasta Choux

Ingredienti per 24 babà/bignè:

200 gr. di farina per dolci

200 gr. di acqua

90 gr. margarina

un pizzico di lievito per dolci

6 uova medie intere non a pasta gialla


Porre una pentola a fondo doppio su fiamma moderata, versare l’ acqua e il burro, setacciare la farina, e quando il burro si sarà fuso ( acqua non deve bollire), incorporarla in una sola volta, con il mestolo di legno girare il composto, senza mai toglierlo dal fuoco, continuate per un minuto. Il composto così fatto, va versato nella planetaria con gancio a frusta, fare stemperare l'impasto. Quando il composto è tiepido, alzare la velocità della macchina e incorporare una alla volta le uova prima di incorporare l'ultima verificare la consistenza, vellutata morbida , deve essere tipo maionese leggermente un po’ più consistente, aggiungere il lievito e far continuare a lavorare la macchina per 5 minuti a velocità sostenuta.






dopo 40 minuti













Trasferire il composto in una sacca da pasticeria, e riempire per metà delle forme per babà, ho usato gli stampi della Silikomart la cottura è stata uniforme, e non ho dovuto ungere, usando le teglie normali, la parte inferiore tende a bruciare, è stata un piacevole sorpresa :)!!!!
Infornare a 200° C per 40 minuti, sembra strano ma è così, grazie alla margarina e alla farina debole, la pasta non prende facilmente colore e cuoce fino ad arrivare a una fragrante croccantezza.
Farcire con crema e decorare a piacere.


Per la crema:

4 tuorli
100 g di zucchero
600 g latte
100 panna
40 g di amido


Sciogliere lo zucchero nel latte aromatizzato, sbattere i tuorli, con la farina, e aggiungere a filo il latte ai tuorli, far rapprendere a fuoco lento, una volta fredda, aggiungere la panna.

Commenti

  1. questi quando me li fai assaggiare??
    complimenti come sempre!!un bacione

    RispondiElimina
  2. Enza quanti ne vuoi e anche subito :D

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Le Cammille

Le camille sono tanto caruccie, e buone,  ma basta sbagliare un ingrediente per avere un macigno papposoe appicicaticcio, dopo due giorni di esperimenti finalmente è nata "la camilla"

Pasticcini di frolla montata by Teresa Insero

I miei pasticcini di frolla montata. Avvertenze: creano grave dipendenza 😜! Sono super veloci e facili, ma ci fate un figurone! Nella ricetta vi scrivo qualche trucco per non far perdere la forma, e soprattutto per evitare quel sapore un po' eccessivo di burro .

Macaron

I Macaron un nome buffo che ha origine dai suoi creatori, maccheroni, Italia. Molti erroneamente pensano che siano francesi, e invece no, fu Caterina Dei Medici a far conoscere questa bontà ai francesi, che ne migliorarono l'aspetto, e ne fecero una vera e propria moda.
Si contano centinaia di volumi che trattano delle tecniche per realizzarli a doc, io stessa ne ho collezionato un po', ne posseggo uno che parla esclusivamente degli errori che si possono commettere nel farli.......alla fine ho capito che sono loro a scegliere se venire bene o male :D noi li possiamo solo corteggiare morbosamente :D. Ovviamente scherzo basta conoscere bene le proprie attrezzature e procedere con cura e precisione.
ecco la ricetta tratta dal volume Macaron Una tentazione irresistibile:

Per circa 40 macaron:
200 g di  mandorle o altra frutta secca 20 g di cacao 200 g di zucchero a velo (non fatelo voi in casa)50 g di acqua200 g di zucchero semolato2x75 g di albumi a temperatura ambiente. (Hermé …